Accordo Mondadori-Google per gli ebook

22 dic 2010 · News ed Eventi

A poche settimane dall’annuncio ufficiale e il lancio del servizio negli Stati Uniti, Google ha annunciato di aver siglato un accordo per il mercato italiano con l’editore Mondadori.

La comunicazione è avvenuta tramite una nota della stessa Mondadori che, secondo quanto apparso sul sito de Il Sole 24 Ore, riporta “Con questa partnership Mondadori, il maggiore editore italiano, aderisce al programma di Google Books e Google eBooks, il che significa che un vasto patrimonio di opere della letteratura e della cultura italiana sarà  completamente ricercabile e potrà  essere acquistato dai lettori in tutto il mondo“.

Google Editions è di per sà© un catalogo di libri e un ebook reader. Non è richiesta alcuna applicazione installata, nà© una piattaforma specifica per la lettura. Gli ebook, infatti, sono accessibili via web attraverso il proprio browser e sfogliabili, dopo averli caricati in “cache”, anche offline. Alla chiusura del browser il libro scomparirà  dal vostro computer ma sarà  sempre accessibile, tramite il proprio Google Account, direttamente sul sito di Google Editions. Grazie a questa carattaristica Google Editions è difatto compatibile con qualsiasi dispositivo con un web browser installato.

L’accordo, che prevede la pubblicazione di 1600 ebook al lancio e gradualmente l’intero catalogo di oltre 1000 libri, spiazza gli estimatori di Apple che speravano di vedere libri italiani sul iBookstore, il negozio digitale di libri dell’applicazione iBooks, che al momento presenta molte lacune al di fuori degli Stati Uniti. La piattaforma che avrebbe dovuto rendere l’iPad (e l’iPhone) degli ebook reader è infatti poco utilizzata, a meno di scaricare ebook per vie “illegali” o riuscire ad acquisire file ePub non protetti da diritto d’autore.

Riuscirà  Apple a recuperare, almeno nel nostro Paese, questo primo ritardo nei confronti di Google?

PC World News