BRUNETTA: IN SICILIA DIGITALIZZAZIONE DELLE PA ENTRO IL 2012

3 ago 2011 · News ed Eventi

Nel corso di una conferenza stampa, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e l’assessore per l’Economia della Regione Siciliana Gaetano Armao hanno illustrato lo stato di attuazione del Piano e-Gov 2012 in Sicilia.

Grazie anche a un investimento di 280 milioni di euro, la Regione Siciliana, ha adottato provvedimenti normativi al fine di accelerare l’attuazione di progetti a sostegno della digitalizzazione e della semplificazione nei rapporti con cittadini e imprese, ponendosi tra l’altro in prima fila nel recepimento della Riforma Brunetta della Pubblica Amministrazione (Decreto Legislativo n. 150/2009).

Tra i progetti la promozione della Posta elettronica certificata (PEC) che entro il 2012 dovrà essere una realtà in tutti gli uffici delle PA siciliane. Per questa data i siti web delle amministrazioni locali dovranno essere sempre aggiornati in modo da pubblicare i tempi di conclusione dei procedimenti amministrativi secondo quanto previsto dalla legge regionale n. 5/2011.

Altro punto toccato dal piano è la digitalizzazione dei servizi sanitari e il potenziamento dei progetti “Linea Amica”, “Reti Amiche” e “Mettiamoci la faccia”. In Sicilia sono in fase di sperimentazione i servizi applicativi del sistema di urgenza-emergenza, il Centro Unico di Prenotazione (CUP) online e il Sistema di teleradiologia. Inoltre entro la fine del 2012 i cittadini siciliani potranno usufruire del Fascicolo sanitario elettronico (FSE) e della trasmissione dei certificati e delle ricette tramite il Sistema di accoglienza regionale (SAR).

Importanti anche i cambiamenti per le scuole che saranno completamente digitalizzate in modo che ci possano essere comunicazioni istantanee tra i professori e i genitori, inoltre nell’ambito del progetto WiFi saranno dotate di connettività senza fili.

 

 

 

http://www.freenewsonline.it/2011/07/21/brunetta-in-sicilia-digitalizzazione-delle-pa-entro-il-2012/