STATI UNITI: OSCURATO SITO MEGAUPLOAD, ARRESTATO PROPRIETARIO E DIPENDENTI

19 gen 2012 · News ed Eventi

 e Megavideo, tra i più famosi e utilizzati siti  per la condivisione di files, è stato oscurato dalle autorità statunitensi.

A darne notizia sono i media statunitensi, aggiungendo che il proprietario del sito e altri tre dipendenti sono stati arrestati dal Federal Bureau of Investigation-Fbi con l’accusa di aver violato le leggi sul diritto d’autore.

Megaupload è considerato tra i siti con gli archivi per la condivisione di files online più grandi del mondo. Secondo il mandato di oscuramento, il sito avrebbe causato almeno 500 milioni di dollari di perdite ai legittimi detentori del copyright.

Numerosi media evidenziano come la data del mandato sia di ieri, quando numerosi siti internet statunitensi hanno deciso autonomamente di oscurare le proprie pagine internet in segno di protesta contro due provvedimenti di legge anti-pirateria nella Camera dei rappresentanti e del Senato perché considerati censori e liberticidi. Secondo un portavoce del Fbi citato dal quotidiano ‘Wall Street Journal’, tuttavia, la decisione non è in alcun modo legata ai due provvedimenti e alle proteste intraprese ieri.

 

http://www.atlasweb.it/2012/01/19/stati-uniti-oscurato-sito-megaupload-arrestato-proprietario-e-dipendenti-579.html