Dal 1° aprile 2012, si dialogherà con l’Inps solo per via telematica

8 set 2011 · News ed Eventi

Si apre un periodo transitorio volto a informare cittadini e imprese che, tra sette mesi, dovranno presentare le proprie domande di servizio utilizzando il Web, il contact center integrato o rivolgendosi agli intermediari dell’Istituto

 

Dal prossimo 1° aprile 2012 le istanze e le richieste di servizio sottoposte all’Inps dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica. Lo comunica l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale stesso che, nella circolare 110 del 30 agosto 2011, a quasi un anno dall’avvio del percorso di progressiva estensione della telematizzazione nella Pa, ha previsto un periodo transitorio che si concluderà, appunto, tra sette mesi esatti.

Nessun pesce d’aprile, dunque, ma un ulteriore tassello da aggiungere al puzzle normativo relativo alla digitalizzazione dei servizi e delle informazioni nel contesto della Pubblica amministrazione volto a privilegiare il colloquio telematico dell’Istituto con i cittadini e le imprese. In base a questa logica, i servizi postali e gli sportelli di sede verranno gradualmente sostituiti nella presentazione delle istanze di servizio con tre diverse modalità.

Concluso il periodo transitorio, per il quale saranno programmate adeguate campagne di informazione, cittadini e imprese potranno presentare le proprie domande di servizio utilizzando esclusivamente il Web e l’apposito Pin, ma anche il contact center integrato o rivolgendosi agli intermediari dell’Inps che provvederanno a mettersi in contatto con l’Istituto utilizzando servizi telematici.

 

http://www.b2b24.ilsole24ore.com/articoli/0,1254,24_ART_143667,00.html