Google Chrome 11: riconoscimento vocale e 27 bug in meno per il nuovo browser

11 mag 2011 · News ed Eventi

Ebbene, la grande novità introdotta da Google Chrome 11 è il riconoscimento vocale che, sfruttando lo standard HTML5 e il software Google Translate, consentirà di tradurre dalla lingua inglese una qualsiasi parola o frase pronunciata tramite un microfono.

Il nuovo Chrome 11 provvede inoltre a migliorare la nuova tecnologia WebGL per riprodurre i contenuti 3D ottimizzando la resa hardware del proprio computer, mentre sembra aver definitivamente risolto ben 27 vulnerabilità riscontrate nell’edizione precedente.

Quest’ultimo aspetto è stato reso possibile grazie ad un accordo tra i cosiddetti cacciatori di bug e la stessa azienda di Mountain View, attraverso il programma Chromium Security Rewards che riconpensa con somme di denaro chi contribuisce a rendere il browser web di casa Google ancora più stabile e sicuro.

Un’altra interessante novità introdotta da quest’undicesima versione di Chrome, infine, consiste nel fatto che la barra dei motori di ricerca è stata sostituita da Omnibox, il sistema che consente di effettuare le ricerche su internet scrivendo direttamente sulla barra degli indirizzi.

Compatibile con Windows, Mac e Linux, il nuovo Google Chrome 11 può essere scaricato nelle rispettive versioni a partire da questo link ufficiale.

PianetaTech.it