Le premesse di Firefox 5

7 apr 2011 · News ed Eventi

Emergono i primi stuzzicanti dettagli sul prossimo browser Mozilla. Tra funzioni per la selezione multipla delle schede, player multimediali e integrazione con i social network

Roma – Anche se Firefox 4 è appena arrivato sui server Mozilla, i tecnici del Panda Rosso non stanno riposando sugli allori neppure per un momento. La release finale è uscita con un certo ritardo ma sembra che la Fondazione recupererà terreno con Firefox 5. La lavorazione sul nuovo browser è già partita da un paio di mesi, i primi mock-up della sua interfaccia grafica sono già spuntati online e si parla del 29 giugno come data d’uscita per la versione completa.Tra le novità anticipate “ufficiosamente”, già segnalate nei giorni scorsi, spiccavano il search box nuovo di zecca e la possibilità di salvare i siti web come se fossero applicazioni desktop. Questa settimana, il sito ConceivablyTech segnala altre caratteristiche interessanti che potrebbero finire nella versione finale.

A quanto pare il browser si concentrerà sul concetto di tab multiple come il nuovo Google Chrome: sarà quindi possibile selezionare, spostare e chiudere più schede contemporaneamente. Una inedita barra di caricamento segnalerà l’upload dei file, mentre un visualizzatore di PDF integrato permetterà di aprire i documenti web direttamente nel browser. Anche quest’ultima caratteristica si è già vista in Chrome, ma sembra che Firefox estenderà la capacità di lettura a ulteriori tipi di file, integrando persino un player MP3.

Secondo ConceivablyTech, in casa Mozilla non sarebbero più convinti del pulsante “Home”. Molto probabilmente lo storico tasto andrà in pensione, per lasciare spazio ad una semplice e ulteriore scheda con la pagina iniziale permanente. A questo punto si tratterebbe solo di trovare il modo per sbarazzarsi del pulsante a vista, senza compromettere l’usabilità del browser.

Il prossimo Firefox punterà forte anche sull’integrazione con i social network come Facebook e Twitter. Una nuova icona apposita, posta nella barra degli indirizzi, permetterà di accedere al volo nel proprio account social, per condividere con la community la pagina web visitata in quel preciso momento, senza cliccare nessun pulsante “Mi Piace”. Ovviamente bisogna prendere con le pinze queste prime informazioni. Sempre stando alle voci, tra poco sarà possibile confermare o smentire il tutto, perché il 13 aprile arriverà la prima beta.

Roberto Pulito

Punto Informatico