Microsoft compra Skype, sale la borsa di New York

18 mag 2011 · News ed Eventi

E’ di ieri la notizia che ha fatto il giro del mondo sull’accordo concluso fra Microsoft e Skype.

Il colosso fondato da Bill Gates, infatti, l’ha spuntata sui diretti concorreti Facebook e Google, riuscendo a portare a casa l’acquisto della società proprietaria della nota piattaforma Voip, la più diffusa al mondo.

Un accordo che vale 8,5 miliardi di dollari, considerando anche i circa 700 milioni di debiti accumulati da Skype che verranno ripianati da Microsoft. Un’operazione che,  come appare evidente, è molto importante e potrebbe avere diverse ricadute e conseguenze per l’intero settore delle tecnologie informatiche ed internet nei prossimi mesi.

L’ufficializzazione dell’accordo ha avuto comunque già delle conseguenze sui mercati, ed in particolare sulla borsa di New York, dove c’è stato un rialzo dei titoli coinvolti nell’operazione, anche se gli analisti si aspettavano una crescita maggiore soprattutto per quanto riguarda il titolo di Microsoft, che con questa acquisizione può tornare a giocare un ruolo da protagonista tenendo il passo a Facebook e Google che negli ultimi anni, assieme ad Apple, l’avevano messa in un angolo.

Intanto, sul fronte puramente tecnologico, indiscrezioni parlano di una integrazione delle telefonate tramite Skype in tutti i dispositivi e piattaforme prodotte  dalla Microsoft, Xbox 360 e Windows Phone compresi.

PianetaTech.it