Microsoft ingrana con il cloud computing

11 apr 2011 · News ed Eventi
Roma – Microsoft e Toyota hanno annunciato una partnership per portare Windows Azure sui veicoli della produttrice giapponese.La piattaforma cloud già integrata nel resto dell’offerta cloud di Microsoft include al suo interno Windows Azure e Microsoft SQL Azure, e sarà sfruttata all’interno degli strumenti tecnologici di prossima generazione dei veicoli Toyota.

Il nuovo sistema esordirà nel 2012 nelle macchine elettriche e ibride di Toyota, gestirà il risparmio energetico e allo stesso tempo fornirà il sistema GPS e altre tecnologie multimediali.

L’obiettivo a cui si prevede di arrivare entro il 2015, è quello di avere veicoli di nuova generazione connessi a server accessibili globalmente. Questo permetterebbe ipotesi di applicazione che promettono di cambiare la vita di tutti i giorni con semplicità: la possibilità di attivare i sistemi elettronici di casa (come il riscaldamento o la lavatrice) mentre si è imbottigliati nel traffico. O, viceversa, attivare l’aria condizionata del veicolo via smartphone.
Un’idea già sposata da General Motors e Android con il sistema digitali di bordo “OnStar”.

La partnership Microsoft-Toyota mette sul piatto 1 miliardo di yen (circa 8 milioni e mezzo di euro) che saranno investiti nella Toyota Media Service, l’azienda collegata che fornisce servizi digitali ai clienti del produttore automobilistico.

Claudio Tamburrino

Punto Informatico