Nokia ed Apple fanno pace dopo lo scontro sui brevetti

20 giu 2011 · News ed Eventi

L’azienda della Mela diventa licenziataria di alcuni brevetti del colosso finlandese. E gli riconoscerà le royalties relative

ROMA – Dopo le accuse reciproche, ecco l’intesa. Nokia – n umero uno della telefonia mondiale – ha annunciato di aver siglato un accordo di licenza brevetti con Apple, scrivendo la parola fine a tutte le controversie legali esistenti tra le due società relative all’utilizzo dei brevetti. La prima conseguenza è il ritiro da parte dell’azienda finlandese e di Apple delle rispettive denuncie depositate all’US international trade commission. La struttura finanziaria del contratto – si legge in un comunicato – prevede il pagamento di una tantum da parte di Apple che, da questo momento, riconoscerà inoltre a Nokia anche le royalties ricorrenti secondo i termini definiti dall’accordo che, nello specifico, sono confidenziali.

“Siamo molto felici che apple si sia unita al crescente numero di aziende licenziatarie dei brevetti Nokia”, ha dichiarato Stephen Elop, presidente e amministratore delegato dell’azienda finlandese. “Questo accordo dimostra che Nokia ha un portafoglio brevetti di primo piano e ci permette di focalizzarci su ulteriori possibilità di licenza nel settore delle comunicazioni mobile”. Negli ultimi due decenni, Nokia ha investito circa 43 miliardi di euro in ricerca e sviluppo e ha costruito uno dei più solidi e ampi portafogli brevetti dell’industria wireless, con oltre 10mila famiglie di brevetti depositate.

Repubblica.it > Tecnologia