Pannelli solari verniciabili e sottili come fogli di carta

11 lug 2011 · Uncategorized

Novità importanti nel settore delle energie rinnovabili arrivano dall’Australia.

Un team di ricercatori, infatti, ha messo a punto degli speciali ed innovativi pannelli solari di dimensioni e spessore estremamente ridotti, con una tecnologia molto particolare basata sulla semplice verniciatura.

Le celle fotovoltaiche, capaci di assorbire la luce solare, sono state realizzate con degli speciali nanocristalli dal diametro microscopico, e quindi in fase industriale potranno essere molto flessibili e dallo spessore estremamente ridotto, tanto da azzerare l’ingombro e la superficie necessaria per il funzionamento rispetto ai pannelli ed alle celle tradizionali attualmente in commercio.

Non solo: una delle applicazioni più importanti prevede che le celle siano contenute in una speciale vernice, che potrà essere utilizzata per ricoprire le superfici più comuni, come vetro, legno e plastica.


Una volta che la vernice si secca, i nanocristalli diventano dei potenti semiconduttori grazie alla pellicola che si forma e che può essere facilmente sistemata con delle successive verniciature, in modo da avere sempre il massimo dell’efficienza.

Le applicazioni nel campo della tecnologia e dell’edilizia ovviamente sono infinite: dalle tegole dei tetti verniciate con queste celle, alle applicazioni elettriche ed elettroniche sui transistor, laser e diodi.

PianetaTech.it