Sconti online targati Google lanciata la sfida a Groupon

15 nov 2011 · News ed Eventi

Il colosso di Mountain View debutta su terreno dei coupon virtuali per aver prezzi migliori e compete direttamente con la compagnia di Chicago. Decisione in controtendenza rispetto a Facebook, che aveva chiuso il suo Deals

NEW YORK– Google punta a uno dei mercati più fertili del web e lancia oggi il primo servizio di sconti online, Google Offers, un’offerta che fa direttamente concorrenza a Groupon proprio nel giorno in cui il sito di sconti online si prepara alla quotazione in Borsa, prevista per domani. Le offerte di sconti saranno disponibili inizialmente in 15 città degli Stati Uniti, ha reso noto Google. Il modello dell’offerta è lo stesso di Groupon: l’utente clicca su un coupon virtuale che può essere impiegato in un negozio fisico per ottenere uno sconto.

Google sta cercando di sfruttare la presenza nel settore della pubblicità online, dove domina il mercato americano, per espandersi nel settore degli sconti via internet grazie ad accordi con gli inserzionisti. Gli utenti avranno la possibilità, secondo Google, di personalizzare il tipo di sconti che viene offerto rispondendo a un quiz. L’espansione negli sconti va in controtendenza rispetto a quanto deciso da Facebook (che aveva prima lanciato e poi cancellato Facebook Deals) e di Yelp, sito di recensioni  di negozi ed esercizi commerciali scritte dagli utenti.

Sbarcare nel ricco mercato degli sconti online era un obiettivo chiaro del colosso web di Mountain View. All’inizio dell’anno però Google

si era vista rifiutare l’offerta di sei miliardi di dollari proprio per acquisire Groupon. La compagnia fondata da Andrew Mason a Chicago in agosto aveva preferito far da sola e preparare lo sbarco al Nasdaq.

Repubblica.it > Tecnologia