20 milioni di download per Internet Explorer 9

5 gen 2011 · News ed Eventi

explorer 9Abbiamo recentemente parlato del record di download stabilito dal browser Opera. Recentemente (sabato) anche Microsoft ha tenuto a rendere noto che la versione Beta di Internet Explorer 9 (attualmente si tratta della 9.0.8027.6000) ha totalizzato un ottimo trend di download, con una cifra di circa 20 milioni di accessi al sito per scaricare la versione che precede la release ufficiale prevista tra qualche mese.  La beta è disponibile dal mese di settembre e fino al mese di ottobre i download totalizzati erano pari a 10 milioni per arrivare ai primi di dicembre a 15 milioni e 20 milioni pochi giorni fa.

Roger Capriotti, direttore dell’Internet Explorer Product Marketing ha fatto sapere che  “Il browser ora è usato dallo 0,46% degli utenti di tutto il mondo” a conferma dei dati diffusi da Steve Ballmere che aveva recentemente affermato che Explorer 9 è il browser in versione beta più scaricato della storia.

Il 28 gennaio dovrebbe arrivare la release candidate che dovrà fare a gara con la nuova versione di Firefox giunto alla release numero 4 (anch’esso in uscita a fine gennaio) che promette di dare filo da torcere a Opera, Chrome e di certo anche a Internet Explorer. Se Microsoft sarà riuscita ad eliminare bug e problemi di sicurezza che affliggevano le vecchie versioni e soprattutto ad alleggerire il suo prodotto, è probabile che riesca a riconquistare una buona fetta del mercato perso nei mesi precedenti.

PianetaTech.it

Apple apre un nuovo download store per Mac

27 dic 2010 · News ed Eventi

apple macApple si appresta ad aprire il nuovo sito Mac App Store dedicato al download di tutte le applicazioni e aggiornamenti necessari ai possessori di un Mac. L’apertura è imminente ma porterà con sè anche la chiusura dell’intera sezione attualmente disponibile sul sito dell’azienda di Cupertino denominata Mac Os X download che racchiude update fondamentali per i sistemi Mac. In sostanza si tratta di un’espansione dell’offerta che inizia ad avere una propria autonomia e una nuova organizzazione.

Il funzionamento di App Store per i produttori di applicazioni è semplice e può essere remunerativo nonostante occorra sottoscrivere un abbonamento annuale. Per depositare la propria applicazione occorre infatti pagare ben 90 dollari all’anno e una percentuale del 30% sulle vendite. Per accedere al Mac App Store sarà necessario possedere Mac Os X Snow Leopard o superiore.

Continueranno comunque ad esistere anche altri canali di vendita di applicazioni non ufficiali per Mac, ma naturalmente per poterle scaricare sarà necessario avvalersi di siti ben lontani dall’ufficialità di Apple. Chi è intenzionato a pubblicare la propria applicazione sul canale ufficiale dovrà prestare attenzione a rispettare certi parametri come le API pubbliche (pena l’esclusione), l’utilità dell’applicazione stessa e non si dovranno modificare in alcun modo la grafica e i contenuti previsti di default da parte di Apple.

VN:F [1.9.1_1087]

Gradimento: 0.0/10 (0 voti)

PianetaTech.it