Google e i nuovi pagamenti mobile

6 gen 2011 · News ed Eventi

BigG pronta a gettarsi nella mischia delle tecnologie NFC, offrendo agli utenti di Android la possibilità di effettuare acquisti con un semplice gesto del telefono. In un chip verranno memorizzati dati finanziari e buoni fedeltà

Roma – Voci insistenti hanno riecheggiato in Rete, in seguito alle dichiarazioni rilasciate da due misteriosi uomini di Google. L’azienda di Mountain View sarebbe ormai pronta a lanciarsi con veemenza nel sempre più redditizio campo delle tecnologie Near-Field Communication (NFC).Una fetta sempre più consistente, che – almeno stando ai dati pubblicati dalla società IE Market Research – rappresenterà entro il 2014 un terzo del succoso mercato del settore globale dei pagamenti effettuati a mezzo mobile.

Il piano di BigG consisterebbe nello sfruttare tecnologie wireless di trasferimento delle informazioni per permettere a tutti i possessori di smartphone Android di effettuare acquisti senza contanti o carte di credito reali. I vari device potranno essere agitati o fatti passare nei pressi di uno speciale registratore di cassa per il trasferimento automatico di denaro.

Sempre stando alle indiscrezioni, Google avrebbe in mente di inserire all’interno dei suoi telefonini una specifica scheda NFC, in cui non saranno memorizzati soltanto i dati finanziari, ma anche eventuali carte fedeltà e buoni sconto. Gli utenti potranno far passare il proprio device su una locandina cinematografica per avere accesso online alla recensione del film e quindi per acquistare due biglietti.

Qualora trovassero conferma, le indiscrezioni spiegherebbero la recente acquisizione della piccola startup canadese Zetawire, appunto specializzata in pagamenti mobile. L’ultima versione di Android ha presentato al mondo alcune funzionalità legate alle tecnologie NFC come la lettura dei tag specifici. Se due più due fa quattro…

Mauro Vecchio

Punto Informatico

Saldi: on line sconti fino al 95%

6 gen 2011 · News ed Eventi
Saldi: on line sconti fino al 95% (ANSA) – MILANO, 5 GEN – Saldi anche online, senza dover fare chilometri per arrivare nei centri commerciali o lunghe file fuori le boutique. Da una ricerca realizzata da Private Outlet, club privato di shopping online, sono aumentati del 14%, un milione in piu’ rispetto al 2009, gli italiani che prediligono gli acquisti via web, dove gli sconti toccano subito il 70% e arrivano anche al 95%.

News di Tecnologia – ANSA.it

Amazon sviluppa un sistema per riciclare i regali di Natale

29 dic 2010 · News ed Eventi

Se l’anno scorso il 44% dei doni natalizi è stato riciclato su eBay generando un giro d’affari di 800 milioni di euro (vedi QUI), Amazon deve essersi fatta due conti per sfruttare la tendenza – in crescita nel 2010, a quanto pare – di riciclare i regali di Natale su internet.

Amazon ha infatti brevettato un sistema interno al suo servizio web per scambiare i regali indesiderati addirittura prima di averli scartati; un sistema che consentirà all’utente di filtrare non soltanto il tipo di oggetto indesiderato (ad esempio, cravatte o penne stilografiche) ma anche gli altri utenti Amazon che potenzialmente potrebbero inviarlo.

In questo modo, l’utente Amazon che acquista un regalo sgradito attiva in automatico (e a sua insaputa) una sostituzione del suo dono in un articolo più consono ai gusti del ricevente. In mancanza di meglio, quest’ultimo potrà anche ottenere da parte di Amazon un buono acquisto di prezzo equivalente, mentre al donatore verrà invece inviato un messaggio di ringraziamento.

Insomma, il sistema per riciclare i regali di Natale messo a punto da Amazon – ancora in fase sperimentale, bisogna però dire – è una sorta di economia del regalo grazie alla quale il denaro speso per l’acquisto non si traduce in qualcosa di inutile per il ricevente (con buona pace del motto “conta il pensiero”). Da parte sua, Amazon farebbe economia sulle spese relative alla restituzione degli articoli sgraditi.

PianetaTech.it

Natale: 4 mln italiani vendono su eBay

28 dic 2010 · News ed Eventi
Natale: 4 mln italiani vendono su eBay (ANSA) – ROMA, 28 DIC – Sono oltre 4 milioni gli italiani pronti a rivendere on line i regali natalizi non graditi. Lo rivela un’indagine commissionata a Tns International da eBay, precisando che e’ una tendenza in crescita. Se nel 2006, dopo tre giorni dallo scambio dei doni, le inserzioni su eBay erano meno di 2 mila, nel 2007 sono passate a 4 mila, a 6 mila nel 2008 e a 8 mila nel 2009. Quest’anno l’operazione di riciclo ha gia’ coinvolto 8.400 regali, soprattutto capi d’abbigliamento e prodotti hi-tech.

News di Tecnologia – ANSA.it

Vendite viaggi on line, Roma al top

22 dic 2010 · News ed Eventi
Vendite viaggi on line, Roma al top (ANSA) – ROMA, 20 DIC – Roma e’ in cima alla classifica delle localita’ italiane per vendita di viaggi online; al secondo posto si piazza Milano, frequentata sia per le vie dello shopping che per le sue bellezze artistiche, mentre Venezia, in terza posizione, non smette di conquistare i turisti grazie ad un’atmosfera suggestiva unica al mondo. Questa la classifica delle mete preferite per Natale e Capodanno da voyageprive.com, club di vendite private online dedicato ai viaggi.

News di Tecnologia – ANSA.it

Portfolio siti web

19 nov 2010 ·

Alcune delle nostre ultime creazioni…

[imageflow id=6]

Settore: Car rental
Web
: http://www.abexclusive.it
Settore: Energie rinnovabili
Web: http://www.eolosicilia.it
Settore: Informazione
Web: http://www.informarexresistere.fr
Settore: Sanità
Web
: http://www.centromedica.it
Settore: Ordini Professionali
Web
: http://www.ordineavvocatimarsala.it

Settore: Professionisti
Web
: http://www.nuoverisorse.it
Settore: Professionisti
Web: http://www.sicosesrl.it
Settore: Ristorazione
Web
: http://www.bagliorakali.it
Settore: Informazione
Web
: http://www.marsala.it
Settore: E-commerce
Web
: http://www.magichammer.it

E-commerce

12 nov 2010 ·

Un progetto e-Commerce, nasce da un’attenta progettazione, per creare un sistema sinergico, flessibile, efficace.

Infrastruttura hardware e connettività, marketing on line, software di gestione sono tutti elementi essenziali per la realizzazione di progetti e-Commerce.

 

Conviene o non conviene aprire un sito e-commerce?

Molti ci fanno questa domanda tentati dall’avventura internet. Ma si può stabilire a priori se è conveniente aprire un sito e-commerce? Beh ora potete scoprirlo da soli. Provate a rispondere a queste domande…
Digital 2B s.n.c. - Gestione documentale - Digitalizzazione documenti - Radio Streaming - Software - Siti internet - Sito Web - Informatica a Marsala e Palermo in SiciliaRispetto a qualche anno fa aprire un sito di e-commerce è diventato più conveniente dal punto di vista economico. Altro vantaggio è l’incessante crescita di internet ed il suo utilizzo sempre più frequente da parte del pubblico. Un pubblico peraltro più maturo e con maggiore propensione agli acquisti on line. C’è da dire però che è cresciuta anche la concorrenza e quindi per soddisfare il cliente ed essere visibili su internet sono necessarie risorse e competenze maggiori rispetto al passato. Ma in quali casi risulta conveniente una vendita on line?
In linea di massima quando permette di raggiungere nuovi pubblici e clienti che non vi conoscono o non vi conoscerebbero e che ritenete favorevoli ad un acquisto on line. Questa è tuttavia una risposta poco esauriente perché la convenienza è possibile stabilirla caso per caso in relazione agli obiettivi da raggiungere e alle risorse che si intendono investire. I molti flop sull’e-commerce sono per lo più causati da idee poco chiare e dalla vaghezza di intenti. Il problema è che si confida troppo su potenzialità che internet non ha e che non ha mai avuto. Ma c’è un modo per chiarirsi le idee? Beh provate a farvi qualche domanda e scoprirete se per voi è conveniente vendere on line.

Quali e quante risorse siete disposti ad investire su internet?

Digital 2B s.n.c. - Gestione documentale - Digitalizzazione documenti - Radio Streaming - Software - Siti internet - Sito Web - Informatica a Marsala e Palermo in SiciliaL’apertura di un sito di e-commerce, a differenza di un’attività tradizionale, ha costi irrisori. Addirittura il nostro network lo offre gratuitamente e per giunta è compresa la visibilità su oltre venti portali. Questo lo sanno un po’ tutti. Quello che invece non si sa o si fa finta di non sapere è che un sito e-commerce riflette la logica del commercio tradizionale. Se non si fa conoscere e non si sa gestire non serve a nulla. Determinate perciò un piano che vi permetta di conoscere con precisione l’investimento in tempo e denaro per l’avviamento e gestione della vostra attività on line. Avrete così un’idea di quale dovrà essere il vostro fatturato per raggiungere il punto di pareggio e iniziare a guadagnare.

Avete la mentalità giusta per aprire un sito di e-commerce?

Digital 2B s.n.c. - Gestione documentale - Digitalizzazione documenti - Radio Streaming - Software - Siti internet - Sito Web - Informatica a Marsala e Palermo in SiciliaVendere su internet comporta un cambiamento di mentalità all’interno della vostra azienda. E’ necessario conoscere la logica di un cliente virtuale: cosa e come desidera acquistare, quali sono le informazioni che lo stimolano ad un acquisto, come si conquista la sua fiducia, come vuole essere contattato, come si fidelizza ecc. Difficilmente un’attività on line può avere successo se si mantengono i sistemi e le procedure di vendita tradizionali. Chi fa il commerciante sa come è importante inventarsi ogni giorno sistemi per aumentare le vendite e su questo internet è simile… ma non uguale.

Sapete in quale modo far conoscere il vostro sito di e-commerce?

Su internet la visibilità è tutto perciò mettere un sito di e-commerce senza farlo conoscere equivale ad aprire un’attività tradizionale in una via senza passaggio e rimanere in attesa del cliente passivamente. Però, come sapete bene, farsi conoscere non corrisponde a vendere. Su internet se non adottate delle strategie di web marketing avrete ben pochi elementi per valutare possibili ritorni del vostro sito di e-commerce.

In che misura il vostro sito di e-commerce è in grado di soddisfare le esigenze del cliente?

Digital 2B s.n.c. - Gestione documentale - Digitalizzazione documenti - Radio Streaming - Software - Siti internet - Sito Web - Informatica a Marsala e Palermo in SiciliaPer avere successo un’attività on line, come d’altronde quelle off line, non deve disattendere le aspettative del potenziale cliente. Sebbene sia impossibile costruire un sito che soddisfi tutti è anche vero che alcuni requisiti standard è necessario rispettarli.
A) Avere prodotti e servizi competitivi
B) Avere un sito che sappia far percepire questo valore
C) Fornire le più ampie garanzie (scritte e credibili) al cliente che fa un acquisto. Ad esempio: cosa ne sarà del suo denaro se non è soddisfatto?
D) Offrire informazioni dettagliate sui prodotti e servizi. Una buona e credibile informazione rassicura e motiva all’acquisto.

Avete previsto sistemi per fidelizzare il visitatore?

Digital 2B s.n.c. - Gestione documentale - Digitalizzazione documenti - Radio Streaming - Software - Siti internet - Sito Web - Informatica a Marsala e Palermo in Sicilia Le statistiche riportano che su internet ben difficilmente si fa un acquisto nella prima visita. Nella maggior parte dei casi ne sono necessarie almeno 5/6. Per questo è necessario prevedere in ogni sito, e non solo e-commerce, forme di fidelizzazione che spingano un visitatore a tornare. Obiettivo che si raggiunge quasi sempre con la richiesta di un indirizzo di posta elettronica in cambio di servizi gratuiti. Un indirizzo email infatti vale quanto un cliente. Ma quali sono i servizi gratuiti che un sito di e-commerce può offrire in cambio di un indirizzo di posta elettronica? La newsletter è il servizio che viene offerto con maggiore frequenza anche se spesso se ne abusa trasformandolo in un veicolo di pubblicità. E’ buona norma non approfittare della fiducia di chi vi ha affidato la sua email. Difficilmente chi si iscrive ad una newsletter desidera ricevere pubblicità, è molto più probabile invece che cerchi delle buone informazioni.
In conclusione possiamo dire che attraverso queste domande dovreste iniziare a vederci più chiaro sulla convenienza di aprire un sito e-commerce. Maggiori saranno i dettagli che saprete individuare per renderlo funzionante tanto minore sarà la differenza tra le vostre aspettative e i risultati attesi. Vi sembra ancora difficile? Allora è proprio il caso di contattarci! Se desiderate avere maggiori informazioni, contattateci.

 

La Digital 2B s.n.c. realizza soluzioni per e-Commerce complete potenti e flessibili, dal marketing online, alla tecnologia, all’integrazione con la logistica.

La realizzazione di soluzioni di e-Commerce per mercati nazionali o internazionali è supportata da specialisti di marketing on line per gli aspetti di visibilità e impostazione strategica. Tecnici qualificati seguono lo sviluppo dei moduli software, l’integrazione con sistemi gestionali e con partner logistici e l’architettura di sistema per i progetti di e-Commerce.

Le soluzioni di e-Commerce proposte dalla Digital 2B prevedono:

  • Consulenza strategica
  • Marketing online (Performance Marketing)
  • Gestione catalogo online
  • Gestione categorie prodotti
  • Gestione carrello
  • Gestione spese di spedizione e tasse diversificate per mercato
  • Gestione transazione sicura (SSL) on line con carta di credito
  • Gestione transazione tramite bonifico
  • Gestione transazione con PayPal
  • Interfacciamento con le principali banche
  • Predisposizione fattura per la stampa
  • Anagrafica clienti
  • Storico ordini
  • Integrazione con Logistica
  • Integrazione con gateway di pagamento
  • Web analitics