Tremate major, arriva TheMusicBay

27 gen 2011 · News ed Eventi

MusicPirateSi chiama The Music Bay ed è raggiungibile da www.themusicbay.org, o meglio lo sarà a breve. Si tratta di un sito registrato dal team alla base di The Pirate Bay che fino ad oggi è stato inattivo, in attesa di sorprendere quando meno ce lo si aspettasse. Dopo la disfatta del progetto cardine, costretto ad una parziale chiusura per aver infranto palesemente i diritti d’autore per anni i pirati svedesi risorgono con un progetto ambizioso. E questa volta ci si concentrerà sulla musica come ben si intuisce dal nome.

I pirati per annunciare la novità hanno scelto il sito TorrentFreak. In una nota anonima, riconducibile al team della Baia è stato detto: “L’industria musicale non può nemmeno immaginare quello che stiamo pianificando di introdurre sul mercato nei prossimi mesi. Per anni le major si solo lamentate dolendosi della pirateria, ma se dovessero mai avere una ragione di essere spaventate questo è il momento giusto. Ci sarà una sorpresa speciale in occasione del 78esimo compleanno di IFPI“. Ifpi è una federazione internazionale dell’industria fonografica che raccoglie 1400 membri in 66 stati. Presentare il nuovo progetto in tale data è una vera e propria dichiarazione di guerra.

Da più parti si ipotizza che la rinascita dei pirati sia in qualche modo legata allo sviluppo della nuova implementazione di BitTorrent annunciata pochi giorni fa, che garantirà una maggior fruizione dei contenuti in streaming e aumenterà le possiiblità di scaricare più agevolmente contenuti dalla rete o meglio di condividerli. Se così fosse c’è il rischio per le major che nasca un sito portale di contenuti multimediali in streaming di elevata qualità (a cui sarà associata la possibilità di “ripping” cioè di scaricamento. A quel punto il nemico risorto dalle sue ceneri sarebbe ancora più spaventoso e potente di prima.

PianetaTech.it