Usufruire dell’assistenza remota

21 apr 2011 · Uncategorized

assistenza remotaAccade spesso che si presenti la necessità di risolvere problemi del proprio pc da una postazione diversa da quella in cui è ubicato il terminale, in questi casi si è soliti parlare di assistenza remota. Necessario ai fini dell’utilizzo dell’assistenza remota è il possedere un programma ad hoc, che nelle ultime versioni di Windows risulta già incorporato sotto il nome di Desktop Remote; poiché per i meno esperti in materia può risultare una procedura ostica e lunga, si può optare per un programma freeware chiamato TightVNC, il quale è composto da un server e da un programma che permette di vedere la connessione del server, l’installazione non dovrebbe destare particolari problemi l’unica cosa è l’accertarsi di aver inserito in maniera corretta il server sul terminale da controllare, nel caso in cui si installassero sia il client che il server, la macchina potrebbe controllare ed essere controllata; è preferibile, qualora venga richiesto evitare di lanciare in automatico con l’apertura di Windows questo programma dal momento che potrebbe rallentare tutto il sistema, è consigliato quindi aprirlo manualmente; infine viene richiesta una password per accedere, per far sì che anche nell’accedere al Server sia necessario l’utilizzo di una password.

Una volta installato il programma, potremo anche trovarlo sulla barra delle applicazioni, da qui lo selezioneremo con il mouse e cliccheremo il tasto destro per aprire il menù e configurare il server ( scegliendo Properties); Incoming connections servirà ad impostare la password di accesso per il Viewer e le porte server, mentre “Input Handling” permetterà di impostare la disabilitazione mouse e tastiera del Viewer in modalità di sola visualizzazione , “Update Handling” permetterà di impostare il modo di aggiornamento dello schermo, infine Bandwidth optimization si utilizzerà per rimuovere il desktop del Viewer per migliorarne le prestazioni. Per collegarsi al Server è fondamentale conoscere l’indirizzo IP del Server stesso assegnato dal provider del computer quando si è connesso ad internet, sarebbe meglio nel caso utilizzare un Ip statico; per collegarsi basta avviare il Viewer (Start-Programmi-TightVNC). Il collegamento al Server non è completamente trasparente al Server stesso, quindi quando un Viewer si collega , l’iconcina posta nella barra delle applicazioni cambia e in tal caso si configura un collegamento non autorizzato è quindi possibile disconnettere il Viewer cliccando con il tasto destro sull’icona di TightVNC e scegliendo Kill All Clients , così tutti i client saranno scollegati. Infine è possibile collegarsi al server anche tramite un Router ma i computer devono essere collegati contemporaneamente.

 

PianetaTech.it