Virus su Facebook: Ramnit infetta oltre 45mila profili

17 gen 2012 · News ed Eventi

Pubblicato da Il Conte il 8 – gennaio – 2012

Facebook cresce e con lui si moltiplicano i virus che con facilità vanno a infettare i profili degli utenti.

L’allarme arriva dall’azienda di sicurezza informatica Securalert che mette in guardia gli utenti di Facebook dal virus identificato come Ramnit che già nel 2011 aveva fatto migliaia di “vittime”.

Quali sono le conseguenze di Ramnit e sopratutto come riconoscerlo ed evitarlo.

Lo scopo di Ramnit è quello di circolare nelle reti dei social network e rubare i dati personali degli utenti.

Scoprendo una password i malintenzionati possono accedere a varie e-mail e servizi a cui l’utente è iscritto, e potenzialmente potrebbero essere in grado di scoprire i dati dei conti correnti bancari e delle carte di credito.

Un virus che intacca dunque la privacy dell’utente in modo molto pericoloso.

Il principio di diffusione di Ramnit è simile a quello di quasi tutti i virus di Facebook e a partire dalla Francia e dall’Inghilterra si prepara a sbarcare anche in Italia.

Ramnit si presenta come un link da cliccare che normalmente sembra piuttosto interessante come una foto o un video, oltre a questo è spesso accompagnato da una frase tipo “guarda questa foto” o “guarda questo video“.

Una volta che una persona clicca sul link questo si diffonde a tutti i suoi contatti che a loro volta potrebbero diffonderlo creando un circolo vizioso che diffonde il virus coinvolgendo potenzialmente milioni di utenti.

Per evitare di essere infettati è sufficiente non cliccare su link sospetti anche se questi provengono da amici poi, dato che per scoprire le informazioni personali il virus ruba i cookies del browser è utile cancellarli.

Business and Tech