Wikia: l’enciclopedia di gossip e intrattenimento figlia di Wikipedia

21 mag 2011 · News ed Eventi

Non è una novità, ma da quando ha cambiato nome è diventato un fenomeno senza precedenti sul web, passando in un anno da 24 a quasi 40 milioni di utenti.

Una cifra che ha dell’incredibile e non ha precedenti nella storia di internet. Parliamo di Wikia, lo spin-off di Wikipedia, l’enciclopedia libera più famosa al mondo.

Nel 2004, quando è nata, si chiamava Wikicities, ma poi, come ha spiegato il suo fondatore Jimmy Wales a USA Today, gli è stato cambiato il nome perchè veniva scambiata per una guida sulle città del mondo. Wikia invece è tutt’altro.

Conta più di 200mila voci divise in tre aree tematiche: lifestyle, entertainment e gaming. Chiunque può scrivervi senza avere l’autorevolezza e la rigorosità necessarie su Wikipedia. Allora spazio a rumors, tendenze, mode, alle ultime serie tv, ai vidogiochi e alle recensioni degli ultimi film.

Su Wikia si può trovare tutto e il contrario di tutto su un determinato argomento, perchè vige la “regola del cuore”, sono d’obbligo la parzialità del fan, la maniacalità degli appassionati e il cinismo dei detrattori. Un altro aspetto che la differenzia dalla sorella maggiore sono i banner pubblicitari, ampiamente presenti su Wikia.

PianetaTech.it