Zuckerberg: “Niente accesso a Facebook per gli under 13″

9 giu 2011 · News ed Eventi

Come ben sappiamo, l’iscrizione a Facebook non è aperta a tutti: infatti i minori di 13 anni non possono ancora iscriversi. Eppure fra gli oltre 500 milioni di utenti attivi sul noto social network, ci sono ben 7 milioni di under 13, che aggirano il limite dell’iscrizione falsificano la propria età. Ovviamente è molto difficile poter controllare questo tipo di modifiche, tanto che Mark Zuckerberg, numero uno di Facebook, aveva scelto la via dell’apertura ai più giovani. “La mia filosofia è che per istruire i ragazzi bisogna cominciare quando questi sono ancora molto giovani ma a causa del divieto non abbiamo ancora iniziato questo processo di apprendimento e solo eliminandolo potremmo vedere se funziona davvero”. L’idea di scambiare pareri sulle lezioni, sui compiti e sui libri di studio non entusiasmava i genitori, ed ha lasciato perplessi molti esperti. Infatti qualche settimana dopo, in occasione del E-G8 di Parigi, lo stesso Zuckerberg ha fatto retromarcia, spiegando che al momento non si tratta di una possibilità prioritaria. “Facebook ai minori di 18 anni? Non è in cima alle nostre priorità. In futuro potrebbe aver senso esplorare questa possibilità, ma non stiamo lavorando su questo”. L’idea che anche i minori di 13 anni possano essere “autorizzati” ad iscriversi su Facebook potrebbe essere molto pericolosa, perchè come sappiamo il rischio pedofilia è sempre presente.

WeGeek.net